ACETO BALSAMICO DI MODENA I.G.P.

L'aceto balsamico di Modena è un prodotto molto noto e commercializzato in ambito nazionale ed internazionale. Viene ottenuto da mosto cotto, mosto concentrato e aceto di vino con un processo di lavorazione decisamente più veloce rispetto all'aceto balsamico tradizionale, quindi è disponibile in commercio ad un prezzo inferiore e si presta più facilmente alla commercializzazione su larga scala.


Caratteristiche del prodotto

ACETO BALSAMICO DI MODENA I.G.P. L'aceto balsamico di Modena viene ottenuto da un processo di lavorazione di mosto cotto, mosto concentrato, aceto di vino. I mosti utilizzati per la produzione provengono esclusivamente da uve coltivate in Emilia Romagna. Il prodotto può essere affinato per un periodo anche oltre i 3 anni


Marchio di tutela

Il riconoscimento dell’Indicazione Geografica Protetta all’Aceto balsamico di Modena, è storia recente, è avvenuta infatti con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Europea del Regolamento (CE) n. 583/2009 della Commissione, del 3 luglio 2009 relativo all’iscrizione dell’Aceto Balsamico di Modena nel registro delle denominazioni d’origine protette e delle identificazioni geografiche protette.

L'iter è stato tra i più travagliati nella storia delle Indicazioni geografiche europee. La prima richiesta di registrazione risale infatti al 1996, e soltanto ora, dopo 13 anni, si è giunti al termine della procedura.


Storia & cultura

L'aceto balsamico viene prodotto da piccole e medie imprese della zona già da numerosi decenni. Le imprese sono particolarmente impegnate nell'ottenimento di un prodotto di qualità e contemplano sempre più linee di prodotto specifiche, sottoposte a medi periodi di invecchiamento. L'aceto balsamico viene abitualmente utilizzato in prevalenza quale condimento per verdura, carne, o per arricchire minestre particolari e per la preparazione di composte e conserve vegetali.


Uso in Cucina

Può essere usato per insaporire le insalate e tutti i tipi di verdura, sulle scaglie di parmigiano o sulle frittate. E' consigliato per arricchire le bistecche ai ferri o il bollito, ma l'aceto balsamico potrebbe essere una piacevole sorpresa sul gelato di crema o sulle fragole.


Zona di Produzione

La produzione e l'imbottigliamento avvengono esclusivamente nel territorio della provincia di Modena.


Consorzio dei produttori

CONSORZIO TUTELA ACETO BALSAMICO DI MODENA SOC.CONS. A R.L.
Via Virgilio, 55 - 41123 Modena
Tel. 059.208621
Fax 059.208623
e-mail

http://www.consorziobalsamico.it/

CONSORZIO TUTELA ACETO BALSAMICO DI MODENA

 

Elenco produttori

Aziende aderenti al Consorzio Aceto Balsamico di Modena
Vai all'elenco

Aziende aderenti al Consorzio Produzione Certificata Aceto Balsamico di Modena
Vai all'elenco


Manifestazioni & eventi

"Mast còt Vetrine Motori e Balsamici Sapori" – Spilamberto
5-6 ottobre 2013